Sabato 6 febbraio 2016 alle 16.00 a Roma, presso la “Sala dei 42” dell’UPTER – Università Popolare di Roma (Palazzo Englefield, via Quattro novembre 157), José do Nascimento presenta il suo libro “Storia del continente africano. Una lettura razionale e sintetica”. Insieme all’autore intervengono Alessandro Triulzi, storico dell’Africa Università degli Studi di Napoli L’Orientale, Francesca Danese, Già Assessore Politiche Sociali e Abitative di Roma, Luigia Cagnetta e Suzanne Diku, responsabili della campagna “Anche le immagini uccidono” e Fortuna Ekutsu Mambulu, direttore dell’African Summer School. Modera il giornalista Stephen Ogongo. A seguire sarà offerto un aperitivo.

L’evento, realizzato in collaborazione con l’Upter e l’African Summer School, si inserisce nel calendario di eventi promossi da Redani (Rete della Diaspora Africana Nera in Italia) per la campagna di promozione sociale “Anche le immagini uccidono”. L’occasione è quella di rileggere la storia del continente africano con un approccio critico e razionale, non più eurocentrico. Un momento di studio e di riflessione importante, aperto a tutti e dedicato soprattutto agli operatori delle maggiori ONG, affinché finalmente si inizi a dialogare con l’Africa abbandonando retaggi storici e culturali radicati da troppo tempo.

José Do Nascimento è giurista e politologo. Membro del CEI dell’Università di Paris Sud, è titolare della cattedra di diritto pubblico e di diritto del web. È membro del Research Team Members del MINDS, il Mandela Institute for Development Studies, che si occupa della realizzazione del programma di ricerca AHRS. È presidente e direttore dell’Arpema, dove svolge il programma di ricerca individuale “Les aspects modernes du patrimoine conceptuel et institutionnel des sociétés africaines précoloniales”.

La campagna di promozione sociale “Anche le immagini uccidono” è stata presentata il 20 novembre u.s. alla Camera dei Deputati di Roma e ha la durata di sei mesi. Ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e di coinvolgere le istituzioni su un tema delicato e quanto mai attuale: l’uso indiscriminato delle immagini da parte delle associazioni e organizzazioni non governative per la raccolta fondi da destinare agli aiuti umanitari e alla solidarietà internazionale.

Redani – Rete della Diaspora Africana Nera in Italia è un’associazione nata nel 2009 dalla volontà di un gruppo di cittadini di origine africana residenti sul territorio italiano con lo scopo di promuovere la tutela dei diritti della Diaspora Africana Nera, dei loro discendenti e dei nativi in Italia e all’estero, nonché la lotta al razzismo istituzionale, di genere, provenienza ed estrazione sociale, attraverso la realizzazione di conferenze, campagne, tavole rotonde e progetti di cooperazione e di sostegno ai migranti da e verso l’Africa.

“Anche le immagini uccidono” è promossa da Redani in partenariato con Associazione Africafriends, Associazione Tam Tam d’Afrique, Associazione Comunità Eritrea a Roma e nel Lazio, Arising African, WFWP Federazione delle Donne nel Mondo per la Pace, Upter, Signis, Le Réseau, Peace words. Media Partner Rivista Africa. Collaborano alla realizzazione della campagna Cesv, Stardust Village, Guiotto Graphic Design e il fotografo Marco Ambrosi. Il progetto è finanziato da Ria Money Transfer e ha il patrocinio del Corpo Diplomatico Africano, Municipio IX di Roma Capitale e Fondazione Nilde Iotti.

 

È gradita conferma di partecipazione

 

“Anche le immagini uccidono”
www.ancheleimmaginiuccidono.org
www.facebook.com/ancheleimmaginiuccidono
ancheleimmaginiuccidono@gmail.com

Ufficio stampa:
Michela Bennici +39 3493240264;
ufficiostampa@servizieditoriali.org