I responsabili del progetto “Anche le immagini uccidono” hanno incontrato il Corpo Diplomatico africano a Roma lo scorso 4 novembre 2015 per illustrare le cause della campagna, i suoi obiettivi e come le ambasciate africane possono contribuire per portare le ragioni del progetto anche nei propri paesi.

A presentare il progetto è stata Suzanne Diku, medico e responsabile REDANI – Sede operativa di Roma e dei rapporti istituzionali della campagna.

Erano presenti all’incontro Luigia Cagneta, consigliere nazionale REDANI e coordinatrice della campagna, nonché Fortuna Ekutsu Mambulu, responsabile della pianificazione e comunicazione del progetto.

Il corpo diplomatico ha apprezzato l’iniziativa promettendo di concedere il proprio patrocinio e di partecipare attivamente al’iniziativa tramite i suoi organi competenti.